UN IMPRESSIONANTE BOOM!! IL TRAFFICO DI OGGI

Non diamo i numeri ma di numeri vogliamo parlarvi perché con essi facciamo i conti ed abbiamo impostato il progetto della piattaforma PARTS YO.HOO!!

Sempre più ci si immerge nel “traffico” della rete per gli acquisti. Tra essi, quelli dei ricambi auto, si calcola 1 ogni 5 secondi. Se inizialmente il consumatore acquistava fari, paraurti, minigonne o accessori vari, oggi, la tendenza comprende anche frizioni, radiatori e parti meccaniche.

Ben 15 milioni di italiani comprano ricambi on-line, la spesa per le manutenzioni totalizza 13 miliardi di euro a fronte di un giro d’affari mondiale di 280 miliardi di euro!

A livello europeo il mercato italiano è tra i primi più importanti dell’ aftermarket in un periodo di trasformazione e riposizionamento a livello di leadership.

Ci sono tutti i numeri per comprendere l’importanza degli investimenti, il coraggio e l’ottimismo della nostra società di commercializzare e dare servizi nel settore automotive.

Anche per l’autovettura ci si rivolge alla tastiera, nel 75% dei casi sia per l’usato che per il nuovo.

Un’indagine Nielsen conferma l’opportunità per produttori e rivenditori che saranno in grado di anticipare le esigenze degli utenti. Il settore dell’automobile negli anni non sarà più quello che conosciamo oggi, le auto si stanno trasformando, le “quattro ruote con scatole di lamiere” saranno sempre più connesse, entro il 2025 circoleranno il 70% di auto strumentalizzate con realtà telematiche e digitali che ci permetteranno di stare comodamente seduti mentre un motore “intelligente” ci porterà dove gli diremo, conoscendo perfettamente strade, segnaletiche ostacoli e quant’altro.

Pensate come cambierà la modalità di acquisto se già da tempo l’uso dei social network  è il primo stato di ricerca, il 97% degli acquirenti inizia il percorso online.

Da Facebook il 35%, da WhatsApp il 38% nasce il primo approccio di ricerca, inizialmente da un punto di vista “emozionale”, si condivide, infatti, con amici e parenti, pareri e consigli. Insieme a questi dati, ottenuti in occasione di “Autosummit”, sappiamo anche che il 42% utilizza il cellulare e prosegue in seconda battuta  sul pc per approfondire  su dettagli e tecnicismi (68%). Lo studio condotto da Facebook e GFK ha preso in analisi 1000 persone che hanno acquistato l’ automobile negli ultimi mesi, di questi il 47% dichiara di esser soddisfatto dei risultati, tempi e qualità dei servizi trovati con questi strumenti.

Considerata questa realtà siamo certi di provvedere ad aumentare la movimentazione dei vostri magazzini soddisfando il bisogno del consumatore nel prezzo e nella qualità del servizio, garantendo competenza e trasparenza nei pagamenti e nell’ informazione tecnica.

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
it_ITItalian
it_ITItalian